Annunci gratuiti a Matera

  1. Bakeca Matera > 
  2. Servizi > 
  3. Consulenti professionali > 
  4. PROGETTO DI LAVORO PER GLI ITALIANI PIU' POVERI

PROGETTO DI LAVORO PER GLI ITALIANI PIU' POVERI

Salva in preferiti
Rimuovi dai preferiti
€. 1.500 / 3.500 mese
RISPONDI ADESSO
DETTAGLI
Settore professionale:  Full time Compenso:  €. 1.500 / 3.500 mese
Comune:  Matera
DESCRIZIONE
L'Azienda ANTONIO SARACENO CONSULTING (Codice Attività 702209, P.IVA 08683420965) di ANTONIO SARACENO, molto ricercata per la progettazione di nuove Aziende e per la soluzione che riesce a dare ad ogni problema o difficoltà delle stesse, ha progettato 62 Attività nazionali innovative per gli Italiani o stranieri residenti nel nostro Paese che hanno perduto o mai avuto un lavoro aggiungendovi progetti su ARTE e su SPORT per giovani e giovanissimi, affinché per emergere non vengano attratti da spinte devianti.
Dette Attività hanno la veste di Associazioni, Società Cooperative Sociali a r.l. - ONLUS, raggruppate nell'Associazione alla quale ha dato nome “Italia-BuongiornoItalia !!!” e l'ha destinata a Consorzio delle stesse; è a sua volta una Società Cooperativa Sociale a r. l. - ONLUS.
In tutto il Paese, dalle Alpi a Lampedusa, si occupano ciascuna di una Attività. Alcune sono già operative, ed ora diviene attiva anche una delle ultime nate del nostro D.G. ch'è anche Direttore Generale di tutto l'Apparato da lui progettato, per il quali, nel rispetto di tutte le norme di legge, col presente messaggio fa sapere, a tutta Italia, che per essa sta cercando il personale privo di lavoro e spesso anche di una casa.
L'Attivazione di quanto qui promesso sta compiendo grandi e veloci passi: se ne vedranno i risultati entro il prossimo mese di ottobre. In precedenza il periodo di ferie ci ha ostacolato per tutta l'Estate.
Sia il Consorzio “Italia-BuongiornoItalia !!!” sia le altre Associazioni consorziate
hanno sede a Milano; ma in ciascuna Provincia abbiamo i nostri Rappresentanti.
Torniamo alle due ultime nate nuove Imprese: “Mai più Soli”, per la quale da ogni angolo d'Italia arriva un gran numero di richieste: ha già delle grandi strutture operative, come case d'Accoglienza, Case Famiglia, nelle quali organizziamo proficui lavori degli/delle ospiti, e quindi ha preso il volo. Ma qui ci stiamo occupando dell'altra progettata un giorno dopo, con la quale “sentiamo” che ci sarà un gran successo nella lotta alla disoccupazione ed alla povertà. Nel rispetto di ogni norma di legge, cerchiamo oltre mezzo milione di italiani/e fra i/le più poveri/e, che non arrivano a fine mese con mezzo Euro in tasca, che hanno poco per cibarsi, non hanno casa, ma hanno tributi, tasse e bollette da pagare con ciò che neppure hanno a disposizione.
Ci vien spesso da dire:
“Guardate com'è la vita!...“ Ci affrettiamo quindi ad esporre quanto vogliamo realizzare. Premesso che in ogni dove si trovano in Italia terreni non coltivati, noi ci rivolgiamo ai proprietari degli stessi affinché li cedano per almeno 5 anni rinnovabili in comodato d'uso a titolo oneroso alla nostra apposita Associazione Società Cooperativa Sociale a r.l. - onlus - “Nostra Madre Terra” affinché le più disponibili Signore Donne dei Comuni nei quali sono disponibili i terreni possano coltivarli. Per realizzare questo progetto sono preziose le note figure di Agronomi, Periti Agrari, Farmacisti, Laureati in Zootecnia e nel benessere degli animali, ecc... Il nostro D.G. è già in contatto con circa 450 di detti Professionisti. D'altra parte chiunque fosse interessato ad arricchire le proprie conoscenze deve andare in Internet all'indirizzo: http://www.agraria.org e potrà sapere tutto su piante e su animali.
I Professionisti citati dovranno istruire le donne e solo pochi uomini, perché gli altri sono destinati agli allevamenti; perchè la ricerca di terreni non utilizzati servirà anche ad ottenere, anche qui in comodato d'uso a titolo oneroso da parte dell'Associazione, campi per l'allevamento di bestiame: sia di quello che, in accordo con contadini ed allevatori da istruire, sarà allevato a scopo alimentare, sia di quell'altro “da reddito” che sarà allevato in un altro luogo vicino o in un Comune attiguo.
Qualcuno sul posto dovrà essere dotato del necessario sapere e discernimento strategico perché sono necessarie delle persone capaci di provvedere alla vendita delle eccedenze alle strutture ed organizzazioni commerciali deputate.
Noi speriamo fortemente (e voi dovete darci una mano in questo) che i Signori Sindaci ci vorranno onorare di una rilevante partecipazione a questa iniziativa. Per loro merito altre Strutture Comunali (e quindi i Cittadini tutti) potranno trarre benefici se i Signori Sindaci permetteranno alla nostra Associazione, per quanto sopra ma anche per altro, di provvedere ad alcune rilevanti necessità di strutture Comunali. Non dimentichino i Cittadini che della
cura dei beni Comunali traggono vantaggio in primo luogo gli stessi Cittadini. Pertanto sarebbe veramente encomiabile l'unirsi a tali iniziative, delle quali solo in seguito potremo parlare con dettagliata completezza, anche quella parte di cittadinanza che già oggi ha da mangiare tutti i giorni: intendiamo chi vive bene ma ugualmente desidera essere vicino, in ogni circostanza ed iniziativa, alla vita comune di tutti i Concittadini.
Abbiamo chiamato pertanto a far parte di questo progetto personaggi colti e preparati (quelli che abbiamo indicato in precedenza) pertanto ci asteniamo dal continuare con dettagli su cose dagli stessi conosciute molto bene, come latticini e formaggi vari che potranno essere prodotti, o come gli Agriturismi nuovi che potranno sorgere, come le Fattorie didattiche e ...tante felici cavalcate da parte di giovani e giovanissimi che amano queste cose. Abbiamo lanciato una proposta certamente interessante e certo sarà compresa pur se attualmente non siamo nel posto e nel tempo giusto per disvelarla come in seguito faremo: ora NON attendiamo risposte: né per i lavori nei campi (agricoltura o allevamenti o altro) né per quanto concerne quelle di singoli e quelle preparate a dieci mani nei nostri cari Comuni d'Italia. Questo nostro Progetto diverrà presto una realtà, ma DOPO che avremo completato le comunicazioni con i Signori “Specialisti” precedentemente citati in merito a coltivazioni ed allevamenti: in sostanza con coloro che si muoveranno per primi sia per la preparazione del personale ai nuovi lavori agricoli sia alla organizzazione delle stesse fasi del lavoro e delle iniziative su allevamenti, macellazione, prezzi, ed eventuali Fattorie didattiche ed Agriturismi.
E' nata quindi “Nostra Madre Terra”, Associazione Società Cooperativa Sociale a r.l. - ONLUS.... Dateci notizie... vorremmo avere fra voi i nostri Rappresentanti nelle Città capoluogo di Provincia ed in quelle Capoluogo di Regione perché abbiamo anche altri progetti da sviluppare in seguito. C'è qualcuno ben preparato che si offre? Allora ci invii un dettagliato C.V. E vorremmo anche un foltissimo elenco di persone che si iscrivano a questa nostra Associazione: desideriamo anche un Rappresentante Cittadino che collabori con noi (ci faccia avere il suo C.V.) perché in avvenire ci vorremo occupare anche della messa in sicurezza del Territorio: non vogliamo più devastazioni, distruzioni per rotture di argini, per esondazione di argini, per frane... Chi vuole scriverci su tutto ciò che riguarda il presente Messaggio è pregato scrivere esclusivamente al seguente indirizzo:
segreteria.particolare.del.dg@antonio-saraceno-consulting.it
P.S. - Come al solito, sono già più numerose le risposte con le quali vengono chieste maggiori informazioni e non viene inviato alcun C.V.
Avvisiamo che noi non risponderemo a sconosciuti che non ci inviano il C.V. Quanto alle
maggiori informazioni, non è difficile capire che un Sito che fa pubblicare gli Annunci pone dei limiti alla loro lunghezza. Scriveremo pertanto, per nostra iniziativa, una lunga e dettagliata lettera circolare a tutti coloro che avranno risposto inviandoci quei benedetti C.V., essenziali per comprendere chi sono i nostri interlocutori che chiameremo al lavoro.

Forniamo tuttavia ai lettori che desiderano non soltanto trarre benefici economici dall'accessibilità dei costi per il nutrimento e per altro, ma anche per un posto di lavoro all'interno dell'iniziativa: una data nella quale potranno rivititare questo Sito e quelle pagine. La data è quella del 15 ottobre p.v. - In tale data avremo certamente le informazioni necessarie sui terreni disponibili, sulla disponibilità di Dottori in Agronomia e Zootecnia, e potremo riferire sui lavoratori che ci occorrono Comune per Comune e sulle diverse mansioni da distribuire. Indicheremo anche che per ampliare gli interventi che potranno migliorare la vita degli Italiani meno fortunati avremo la necessità di poter interlocuire in modo continuo con una o più persone di ciascun singolo Comune, che sarà un nostro Collaboratore fisso: il Responsabile Cittadino. Pertanto preghiamo chi sente di volersi rendere dettagliatamente conto di quanto stiamo preparando, dei posti di lavoro che creeremo e chi desidera impegnarsi in tale Collaborazione di Rappresentante Cittadino con noi di tornare in tal data a leggere quanto pubblicheremo. Grazie!
Ci sarà anche molto di più. In quell'occasione ne parlremo, ma chi ha doti di scrittore o di romanziere affili le armi: non è necessaria l'appartenenza ad italiani che stanno meglio od a quelli che stanno peggio.
Pubblicato il 2 Dicembre
Rispondi all'annuncio
Invia a un amico
Segnala truffa
Bakeca Consiglia